JOINT IN RHEUMATOLOGY: STILL LOOKING AT TOMORROW
23 - 24 ottobre 2020 - EVENTO ECM, WEBINAR

 

Il Congresso è focalizzato sul presente e futuro della diagnosi e terapia delle malattie autoimmuni sistemiche. Il recente evento pandemico non ha impedito alla disciplina Reumatologica di progredire ulteriormente focalizzando tra l’altro meglio la remissione come target del trattamento, affinando l’impiego dei farmaci biotecnologici e tsDMARDs, accogliendo nuove molecole e migliorando l’impiego di altre già a disposizione. Inoltre, l’utilizzo nel trattamento della tempesta immunologica in corso di COVID-19 di farmaci vecchi e nuovi mutuati dalla Reumatologia ed il coinvolgimento del Reumatologo nei gruppi interdisciplinari di gestione dei pazienti COVID incoraggiano ciascuno di noi Reumatologi a proseguire nella strada della continua ricerca, innovazione ed esperienza dalla vita reale. Oltre a contributi dedicati a questa attualità, più in generale si tratteranno gli aspetti diagnostici e terapeutici del LES, della Sindrome di Sjogren, e dell’interessamento cardiovascolare su base aterosclerotica nelle malattie autoimmuni sistemiche. Diverse relazioni poi riguarderanno le artriti infiammatorie (reumatoide e spondiloartriti), con attenzione alle modalità di impiego del methotrexato, delle piccole molecole e dei biologici. La disponibilità di farmaci biosimilari che pone di fronte a scelte dettate da una parte da considerazioni meramente economiche dall’altra da aspetti di continuità terapeutica non solo per il paziente trattato con l’originatore ma anche per quello trattato con un ben determinato biosimilare sarà oggetto di apposita relazione. Nonostante l’enorme progresso complessivo restano ancora unmet needs che pure saranno oggetto di trattazione. In questo contesto verranno ricompresi aspetti di genetica, patogenesi, clinimetria, presentazione clinica, prognosi e possibilità terapeutiche il tutto con una attenzione specifica alla medicina di precisione e personalizzata. Infine, una sezione riguarderà la vasculite orticarioide e l’angioedema ereditario ed acquisito, un contesto nel quale terapie innovative anche targhettate stanno portando a nuovi scenari di cura.

 

L’evento è rivolto alle seguenti figure professionali:

 

  • Medico Chirurgo (Allergologia e Immunologia Clinica, Dermatologia e Venereologia, Cardiologia, Gastroenterologia, Geriatria, Ginecologia ed Ostetricia, Medicina Fisica e Riabilitazione, Medicina Interna, Medici di Medicina Generale, Pediatria, Reumatologia)
  • Farmacista Ospedaliero
  • Fisioterapista
  • Infermiere

 

→ Per maggiori informazioni

 

Roberto Perricone
Direttore UOC di Reumatologia, Policlinico Tor Vergata di Roma
Direttore Reumatologia, Allergologia e Immunologia Clinica
Università degli Studi di Roma Tor Vergata
http://www.robertoperricone.it

roberto.perricone@uniroma2.it